Monday 1st Mar 2021

 

Augusto Orsi da Locarno -

Le cas du Docteur  Laurent (mai doppiato in italiano)  del poco conosciuto ma valido regista francese   Jean-Paul Le Chanois, a lui dobbiamo tra l’altro Le Village magique, Papa, maman, la bonne et moi, è un lungometraggio in  un delicato e festoso bianco e nero del genere naturalista francese, parente povero del neorealismo italiano.

Il film tratta con leggerezza e competenza la metodologia del parto indolore, in voga in particolare in Francia negli anni cinquanta, sconfinando quasi nel documentario.

Le cas du Docteur Laurent filma  in un contesto di commedia sociale, corale  Saint-Martin-Vésubie, ridente paesino agreste delle Alpes-Maritimes  dove le tradizioni secolari: quali famiglia, patria, religione hanno la loro importanza e il loro valore.

Uno dei pregi di “Le cas du Docteur Laurent” è che può essere visto anche come   una interessante e veritiera testimonianza visiva di un passato non  lontano degli usi e costumi  della nostra società. Un passato che abbiamo ereditato e  che  ora ci incuriosisce e ci sorprende.

Una dedica, in francese, così dice  del film «Ce film est dédié respectueusement aux pionniers de la méthode psychoprophylactique d’accouchement sans douleur. Il a été réalisé avec l’aide de la maternité des métallurgistes à Paris où cette méthode a été pratiquée la première fois en France.”

Poiché Le cas du Docteur Laurent è un film a tesi, il regista si concentra scrupolosamente sul soggetto che lo interessa: il parto indolore, mostrando nei dettagli come il dolore del parto è una preoccupazione costante anche nella vita delle contadine. Dopo aver fatto il giro del villaggio per far la conoscenza dei suoi potenziali pazienti, il dottor Laurent inizia le consultazioni, ma stranamente queste si limitano a quelle di donne incinte.  Jean Gabin ci diede (il film è del 1957),  nella sua superlativa interpretazione, un Dottor Laurent al di fuori degli schemi dei suoi personaggi abituali di investigatore o di malfattore, con tutte le qualità del medico condotto, tra cui spiccano ben evidenziate calma e competenza e con una grande partecipazione al caso.

Proveniente dalle avanguardie del 1930, Jean-Paul Le Chanois ottenne un grande successo popolare con soggetti semplici e diretti. "Il caso del dottor Laurent" fa parte dei suoi più grandi successi, dove per la prima volta venivano presentati i metodi del parto senza dolore!

Il lungometraggio è  secondo la critica uno dei migliori film di Jean- Paul Le Chanois con  i suoi soggetti semplici, le sue atmosfere e la sua solidarietà con i personaggi da lui  immortalati sullo schermo.

Augusto Orsi

Comments powered by CComment