Saturday 23rd Sep 2017

ROMA - C’è fermento, nei cinque continenti, per la XVII edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo che, come annunciato durante la Conferenza dei direttori degli Istituti Italiani di Cultura del 19 dicembre scorso, si svolgerà dal 16 al 22 ottobre e sarà dedicata al tema "L'italiano al cinema. L'italiano nel cinema".

Numerose le istituzioni prestigiose che hanno assicurato la loro collaborazione al MAECI affinché anche questa edizione dell’evento si svolga con successo: dall'Accademia della Crusca al MiBACT, da Radio 3 alla rete diplomatico consolare della Confederazione Elvetica e poi Istituto Luce Cinecittà, ANICA, Centro sperimentale di cinematografica e Cineteca Nazionale, Casa del cinema di Roma e Giffoni Film Festival.

E numerosi anche i progetti predisposti – e in parte già avviati – dai partner coinvolti in supporto alle attività degli Istituti Italiani di Cultura e della rete diplomatica e consolare all'estero.

Come ogni anno, ad esempio, l'Accademia della Crusca ha realizzato una pubblicazione dedicata al tema della Settimana della lingua italiana nel mondo che il MAECI-DGSP-Ufficio VII renderà disponibile in formato eBook alcune settimane prima della manifestazione. Il libro di quest'anno è a cura di Giuseppe Patota e Fabio Rossi. Lo stesso Patota ha lavorato alla redazione di una lista di esperti (linguisti- sceneggiatori - storici del cinema – doppiatori, etc) disponibili a tenere conferenze sull'argomento durante la Settimana della Lingua.

L'Istituto Luce-Cinecittà ha proposto alcune rassegne di cinema contemporaneo e di cinema classico collegate al tema della lingua italiana e della sua evoluzione nel tempo.

La Società Dante Alighieri ha bandito un concorso per giovani autori (18-26 anni) dal titolo "Come dentro uno specchio - L'Italia fuori dall'Italia".

Su segnalazione del direttore della Casa del cinema di Roma, Giorgio Gosetti, e con la collaborazione di Istituto Luce Cinecittà, IIC e rete consolare potranno attingere ad alcuni film classici masterizzati su DVD in occasione del progetto "Cento autori per una città" finanziato dalla Regione Lazio nel 2006 ad uso degli studenti delle scuole.

Anche quest'anno Radio 3 seguirà la Settimana della Lingua attraverso due trasmissioni: "La lingua batte" e "Hollywood Party". In particolare nelle settimane precedenti alla manifestazione manderanno in onda film selezionati ad hoc per l'occasione nell'ambito della sezione "cinema alla radio".

Infine nel 2017 ricorre il 150º anniversario dalla nascita di Luigi Pirandello: tale ricorrenza, già al centro della programmazione degli Istituti Italiani di Cultura, sarà ulteriormente valorizzata nell'ambito della Settimana della Lingua Italiana, con una rassegna cinematografica sull'autore che potrà anche fungere da utile collegamento con il tema della Settimana.
La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che la rete culturale e diplomatica della Farnesina organizza ogni anno, nella terza settimana di ottobre, intorno a un tema che serve da filo rosso per conferenze, mostre e spettacoli, incontri con scrittori e personalità.
La prima edizione della Settimana si è tenuta nell'ottobre 2001 - anno europeo delle lingue - su iniziativa di Francesco Sabatini, allora presidente dell’Accademia della Crusca e dal maggio 2008 presidente onorario della stessa, assieme alla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri.

L'organizzazione è curata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, dall'Accademia della Crusca e, all'estero, dagli Istituti Italiani di Cultura, dai Consolati italiani, dalle cattedre di Italianistica attive presso le varie Università, dai Comitati della Società Dante Alighieri e da altre associazioni di italiani all'estero, sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Di anno in anno, l'iniziativa ha riscosso un successo crescente, arrivando a coinvolgere un numero sempre maggiore di partecipanti attraverso svariati eventi per ogni tipo di pubblico e dimostrando, al contempo, la vitalità dell'interesse per la lingua e la cultura italiana in tutto il mondo. (aise)